domenica 24 febbraio 2013

Lavoro occasionale tra privati, come essere in regola col fisco?

Oggi parliamo di..... Lavoro occasionale
Fonte.....gruppo su facebook  Il nostro Hobby VS la legge




ECCO UNA DOMANDA CHE PUO' INTERESSARE TUTTE ( LE RISPOSTE SONO DATE DA UN COMMERCIALISTA)

Se io privato, dunque non titolare di partita IVA, ho una collaborazione occasionale con un'azienda, rilascio una notula con ritenuta d'acconto, mi intasco l'imponibile e
l'azienda verserà poi il 20% d'imposta e fin qui il funzionamento mi è chiaro.

Supponendo però che la collaborazione sia tra privati, ad esempio vado dal vicino a tagliare l'erba del giardino o a pulire le scale, per essere in regola col fisco come faccio? Posso rilasciare una notula senza ritenuta d'acconto e allegarla poi alla dichiarazione dei
redditi, per pagare in questa sede il 20% di imposta? Se si mi sapete indicare se è possibile trovare online un modello per fare questa notula o comunque qual è la formula corretta?

Esistono dei bollettari tipo quelli delle ricevute fiscali che mi permettono di compilarne una
duplice copia?

Esistono i voucher cioè i buoni lavoro che si usano per il settore del lavoro occasionale acccessorio (agricoltura, settore domestico, imprese familiari ecc ecc)

Il buono ha il valore di 10 euro chi lo riceve ne ottiene 7.50 netti gli altri sono per assicurazione ecc, se sono cartacei prevo pagamento di c/c
si ritirano presso la sede inps.


Altra domanda bisogna applicare una marca da bollo da 1,81€ per importi superiori ad una certa cirfra?
Sì, sopra i 77,46 euro.




 ESEMPIO DI RICEVUTA (la copiate in excel o word)

Spett.le XXXX - Via XXXXXXX - CAP..... Città ......

Data:……………………….......................


Il sottoscritto …………………………..……..nato a………………….................... il ………...................e residente a…………………………………….
codice fiscale…………..……………………...
Dichiara di ricevere dalla XXXXXX (P.IVA e cod. fisc. ...........) per prestazioni occasionali relative a:.... (motivazione)
il seguente Compenso lordo €.............(1250,00)..
meno Ritenuta di acconto 20% - €.......(250,00).........
Totale netto €............(1000,00)......................
Dichiara inoltre di essere esonerato dall’obbligo della fatturazione in quanto trattasi di prestazione occasionale ai sensi degli artt. 1 e 5 DPR 633 del 26-10-1972 e successive modificazioni.
Modalità di pagamento: (barrare una casella)
( ) Bonifico bancario su C/C n°………………… ABI……. CAB……… CIN ....... intestato a……
…………………….. Banca …………………………..
( ) PayPal - Indirizzo Paypal.........................
In fede,
(firma leggibile) .......................
(con la prima ricevuta, allegare copia documento di identita')

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento